Project Description

Un battito di infinito amore

Per dar voce al dolore dei famigliari della strage ferroviaria di Viareggio
Luca_Stecchi_Un_battito

Un battito
di infinito amore

Born 1986, Perth, Western Australia

Un dialogo verso il Cielo e la richiesta di una consapevolezza nuova. Il mio scopo è di accompagnare il pensiero delle persone in un viaggio all’insegna del ricordo, non si tratta in alcun modo di un testo con legami politici ne si vuole interferire con il lavoro della magistratura e delle indagini del caso

Barukh Atah Adonai Eloheinu…
(Benedetto il nome del Signore)
A Te che sei il mio Dio,
porgo la mia voce…
sono vento,
sono montagna
sono uomo e sono donna,
sono un segno nel tuo cuore.
Barukh Atah Adonai Eloheinu…
(Benedetto il nome del Signore)
A Te che sei il mio caro,
rivolgo lo sguardo…
Tu solo, conosci il potere del ricordo
non lasciare svanire i colori della mia anima,
come svanisce il tocco di una flebile carezza pian piano si dissolve.
Prima che il vento mi sollevi,
prima che la mia essenza sia portata in alto
oltre le nuvole, oltre questo Cielo che mi appesantisce,
serbami attraverso i tuoi occhi.
Cercami nelle cose semplici,
nei teneri sogni di un bimbo
Cercami nei petali di un fiore,
in una flebile luce che sa resistere al buio e nella rugiada del mattino che disseta la terra arida.
Barukh Atah Adonai Eloheinu…
(Benedetto il nome del Signore)
ti cerco nei sassi,
nella polvere creata dall’uomo
nel calore di questo Sole che mi ha bruciato.
Un Sole freddo !!
Frutto di una gelida armonia umana.
Chiudo gli occhi e percepisco la mia fragilità,
capisco che ora non sono piu’ .
Ti prego mio Dio.
lascia che la mia essenza,
sia un dolce melodia, requiem solitario di umana pietà
Ti cerco e ti desidero
Tu sei la mia speranza…
e questo è il mio caldo abbraccio !!
Ti prego….
Regalami un battito di infinito amore
Barukh Atah Adonai Eloheinu…
(Benedetto il nome del Signore)

Guarda il video

Rassegna Stampa